Hosting veloce per WordPress: ecco quale scegliere

Hosting veloce per WordPress: ecco quale scegliere

Siete desiderosi di un buon hosting veloce per il vostro blog o sito web? Bhè in questa piccola lista analizziamo i vantaggi e svantaggi dell’hosting del panorama italiano.

All’inizio del mio progetto mi ero affidato a un hosting di basso livello come TopHost, che se da una parte offre prezzi stracciati, dall’altra non garantisce affidabilità appena i visitatori ( o il traffico) aumenta.

Pertanto da poco sono passato a Netsons dopo alcuni problemi non dovuti a loro, devo dire che mi trovo parecchio soddisfatto. che offre le stesse caratteristiche peculiari di TopHost ( come sottodomini illimitati) ma che risulta molto più affidabile (ad un prezzo ovviamente superiore però).

Se avete la sfortuna di capitare nel nodo 5 di TopHost, bhè i vostri problemi saranno quasi quotidiani dato che, per qualche strano motivo i server sono quasi sempre giù.

Quali sono le alternative VALIDE di hosting italiano?

Vhosting 

Una delle peculiarità che mi ha colpito da subito di Vhosting è sicuramente l’uso in modo nativo della cache di VARNISH. Grazie a questa cache tutti i siti hostati sul vostro account subiranno un notevole boost di performance e di reattività senza effettuare nessun intervento. Oltre a questo vengono offerti compresi nel prezzo tutta una serie di ulteriori servizi, sempre in un ottica di performance. Tra i principali vi segnalo:

– Static & Dynamic Cache
– MemCached
– xCached

Un altro elemento molto interessante è la possibilità di gestire in modo autonomo i tempi della cache statica e dinamica (pensiamo ad esempio a un blog + forum che necessitano di tempo di aggiornamento e gestione cache differenti).

Lato supporto il servizio offre supporto su Skype,telefonico,e ovviamente tramite ticket system coprendo di fatto tutto l’arco delle 24h. Stando alla mole di commenti positivi direi che questo aspetto – essenziale per un hosting provider – funziona molto bene.

Voto: 8.5 (Performance estreme!)

Serverplan

Un hosting italiano davvero ottimo, il loro punto di forza è sicuramente l’affidabilità e il supporto tecnico. Lo uso per praticamente tutti i miei clienti e progetti medio/grossi… Parlare con la stessa persona e venire richiamato (dalla medesima persona!) quando si ha un problema non ha prezzo! Risposte davvero immediate ( tempo di risposta medio: 30 min….).

I piani sono in linea con tutto il mercato italiano, non spiccano per il loro low cost ma tutti i servizi sono stabili e di ottima qualità.

Ovviamente troverete server e soluzioni per tutte le tasche ed esigenze.

Voto: 9 (Qualità per gli amanti del supporto tecnico)

Xlogic

Un hosting di recente costruzione, a sentire diversi pareri sembra molto affidabile e dal prezzo molto competitivo. Non usa “specchietti per le allodole” come fanno invece molti altri hosting (del tipo traffico illimitato, spazio illimitato etc…).

Voto: 8 (emergente ma ottimo..peccato per alcuni prezzi)

Netsons

E’ l’hosting verso cui mi sono orientato, per ora non mi ha ancora dato problemi e la velocità (senza fare nessuna modifica), è schizzata da 72 a 81 circa. Un bell’incremento se pensiamo che non ho ottimizzato nulla!

L’assistenza era veloce e molto cordiale/professionale, ora devo ammettere sia davvero peggiorata molto con risposte frettolose, e per niente utili in alcuni casi. Peccato perchè reputavo l’assistenza un loro punto forte.

l control panel e il phpmyadmin sono ottimi e molto veloce e la personalizzazione è davvero estrema (modifica settaggi php.ini, compressione cache automatica etc). Oltre a questo offre sottodomini illimitati gratuiti che non fanno mai male 😉

Il prezzo non è dei più concorrenziali, ma in ogni caso non si attestano su cifre spropositate. WordPress gira molto velocemente.

Voto: 7.5 (peccato per l’assistenza non sempre impeccabile!)

UPDATE: VOTO 4

Perchè questo voto aggiornato? Bhè il tutto è nato qualche mese fa ormai con l’introduzione obbligatoria/consigliata da Google dell’HTTPS. Avevo chiesto semplicemente la possibilità di usare un certificato auto-generato tramite l’ormai famoso let’s encrypt (opzione che veniva data da tutti i competitor anche su hosting da pochi euro!!!!) , o in alternativa di poterne caricare uno (auto-generato da me) sul mio semidedicato. La risposta è stata delle più spocchiose e sgradevoli mai ricevute, sopratutto contando i diversi anni di rapporto. Appresa la risposta negativa (al quale UNICA alternativa data era l’acquisto di un certificato a pagamento), ho preso il sito e ho migrato in pochi giorni. Personalmente lo sconsiglio, però valutate voi,  sicuramente al momento c’è di meglio.

Aruba

L’hosting più vecchio e rodato in Italia, affidabile ma non troppo veloce. Prezzi abbastanza cari e servizi non all’altezza rendono questo hosting adatto a coloro che vogliono “stare tranquilli” e senza troppe pretese. WordPress subisce alcuni rallentamenti in svariate occasioni. Insomma se volete usare questo CMS vi consiglio altro.

Voto: 7 (Low cost di medio livello).

Register

A mio parere il peggiore, proprio recentemente ho dovuto gestire un piccolo progetto amatoriale ospitato da register, una spiacevole avventura… solo per trasferire il dominio a un altro REG ho dovuto firmare nuovi contratti O.o , spedire mail di conferma, compilare dichiarazioni di consenso, insomma un’odissea senza fine. Oltretutto i prezzi non sono certo molto vantaggiosi. Insomma, girate altrove!

Voto: 6 ( solo sotto tortura! )

Se avete bisogno di un hosting più economico, per siti senza pretese, potete dare un’occhio a questo mio vecchio articolo.

Vorrei cambiare hosting ma non so come fare

Per cambiare hosting, entrate nel vostro fornitore attuale e procuratevi l’auth code che vi servirà per trasferire il tutto. Una volta ottenuto l’auth code, recatevi nel sito del nuovo REG e seguite la procedura di trasferimento (verrà richiesto l’auth code). Entro circa 6 giorni il sito sarà trasferito al nuovo hosting, in questo periodo il sito NON sarà offline, il periodo di offline potrebbe limitarsi alle sole 24 ore per la corretta propagazione del DNS.

IMPORTANTE: Una volta trasferito dovrete essere veloci a ricaricare tutto il sito sul nuovo hosting, il backup è a VOSTRO CARICO!

Tiriamo le somme…

Vi starete chiedendo quale sia l’hosting migliore per il famose CMS WordPress. Bhè Vhosting e Serverplan risultano davvero i migliori sul panorama italiano, andate cauti su Aruba, e assolutamente diffidate di Register.

E voi che hosting usate per i vostri progetti?

Ultimo aggiornamento: 5/10/2017

 Image credits hosting disponibile su Shutterstock

  1. Uhm…salve, ho trovato alcuni dei sui post molto interessanti e cosi ho deciso di commentarne uno, leggendo questo articolo in particolare mi sono chiesto spesso se non avessi plagiato altri siti web nella stesura dei contenuti più interessanti.
    Ora non prenderla a male ma non ottimizzare il blog ed essere felice per un misero 81 su google page speed mi sembra proprio fuori dal mondo, cosi come mi sembra un pessimo consiglio sponsorizzare Netsons come un servizio hosting ”decente”.
    Io personalmente su netsons sono stato trattato malissimo, e alla fine praticamente cacciato senza rimborso (non ho nemmeno potuto usufruire di quanto pagato) e ho perso il nome a dominio, 1 anno di vero inferno con loro, e se ti vai ad informare bene questo è anche poco in confronto a quel che sono capaci di fare se solo ti azzardi ad intasargli il processore del server per più dello 0,00000000001%! (Ok, esagero ma sono incazzato)
    Di alternative ottime ed italiane ce ne sono, basta cercare bene…..

    1. Ciao Orazio, da cosa deriva la tua accusa di plagio? scrivo i miei articoli di persona quindi mi piacerebbe sapere da dove derivano le tue accuse.

      Essere felice per un “misero” 81 non è male se pensi che il blog ha molto contenuto nella home e anche siti “più blasonati” di web design mie “antagonisti” non superano mai gli 82 punti (provare per credere basta andare sul sito page speed online di google). In ogni caso usavo anche prima parecchi accorgimenti per aumentare la velocità, solo che prima non avevano molta rilevanza ma ora mi hanno fatto aumentare a 81 punti (page caching, CDN etc…)

      Per quanto riguarda Netsons io per ora mi trovo bene, ovvio che ognuno ha la sua storia e sue esperienze. La domanda che ti dovresti fare è : sei sicuro che non usavi script (plugin) “ridondanti” o troppo onerosi?
      Anche se come ho detto ognuno ha la sua storia, io mi sto trovando bene (per ora, lo sottolineo), altri invece possono avere avuto disguidi etc. come nel tuo caso.

      @Martina sì xlogic è davvero ottimo non sei la prima a dirlo =D

    2. Ciao, io uso spesso sia per me che per i miei clienti il servizi odi hosting99.it. Ho inziato a lavorare con loro da due anni e per adesso non ha mai avuto nulla da recriminare. L’assistenza è buona ed il prezzo decisamente alla portata di tutti. Ogni persona ha le sue esperienze ma credo che valga la pena provare questo host. Bel blog! Bravo.

  2. Uhm…no scusami ti ho detto di non prenderla a male, non ti accuso di nessun plagio, dicevo solo che QUESTO articolo rapportato ad altri che ho letto sempre sul tuo blog mi sembra scritto un pochino con i piedi, tipo quelli su certi blog sul guadagno online, non so se mi spiego…praticamente intendevo che questo articolo mi ha deluso in maniera particolare confrontato con altri sempre scritti da te.
    Comunque sia scusami se ti ho offeso, non era voluta la cosa.
    Per quel che riguarda il famoso 81….non pensi di dover alleggerire la home da tutti quei widget inutili? inoltre potresti seriamente pensare di ottimizzare le immagini che utilizzi negli articoli prima di pubblicarli, ad esempio quella di questo articolo può essere ottimizzata risparmiando 11,5Kb rispetto al peso attuale senza perdite di qualità (testato ora ora).
    Scusami se mi permetto di darti questi consigli, non è che io ne sappia poi tanto in campo seo, però il mio blog fa 91 con google page speed e la home separata 97, sentire che 81 è un’ottimo punteggio quando io non sono soddisfatto del mio…

  3. Ok avevo freinteso per il plagio scusa XD , in ogni caso il blog è nato per condividere le mie idee e conoscenze apprese durante il mio lavoro di web designer una sorta di diario da cui io stesso attingo se non mi ricordo più qualcosa, non guadagno assolutamente niente e neppure mi sognerei di fare marchette XD

    Ho scritto quelle cose di Netsons perchè (PER ORA) lo reputo affidabile, poi può essere sia il peggiore solo il tempo lo dirà XD

    Sono consapevole che sia possibile alleggerire e ottimizzare il blog, ma come ripeto, il mio lavoro mi tiene parecchio occupato su altre cose ^^ e poichè non ci guadagno nulla provo solo a renderlo “leggibile” ecco tutto.

    P.s se il tuo blog fa 91 in page speed direi che dovresti essere soddisfatto! in ogni caso non penso che la velocità sia “tutto” 😉

    Spero continuerai a seguirmi =) scusa se me la sono presa prima ma avevo capito male

    1. Ciao Riccardo,
      complimenti per l’articolo e riguardo il tuo appunto sulla velocità concordo con te.
      Non è tutto ma di sicuro a Google fa piacere se un sito è “veloce”. Non tanto per motivi tecnici quanto per l’usabilità.
      Se un visitatore (che agli occhi di google è un possibile cliccatore di pubblicità) lo porto su un sito che è veloce e scattante invece che lento e noiso..di sicuro sarà più incentivato. Di conseguenza il rank per i siti più ottimizzati è (in minimissima parte) influenzato anceh da questo.
      Per ora sopratutto nel discorso mobile dove il tempo di caricamento dovrebbe essere sotto 3,5 sec.
      Detto questo volevo invitarti a provare a tempo perso ***
      E’ un hosting provider come tanti altri che però implementa il mod_pagepseed di google e permette di alzare anche oltre l’82 lo score del sito.
      Buona giornata

  4. Niente, scusami tu se mi sono espresso male, dimentico sempre che scrivere non è come parlare a tu per tu.
    Per gli altri servizi da te recensiti mi trovo daccordo, aruba e register sono due vere ciofeche, sia per il prezzo che per il resto, per quel che riguarda Xlogic non posso pronunciarmi, non ho mai provato un loro piano quindi sorvolo, però ci ho dato uno sguardo e devo dire che POTREBBE sembrare ragionevole, anche se francamente i piani offerti sono completamente sballati, forse lo si potrebbe provare.

    Giusto perchè il tema lo richiede ti segnalo quello che è il mio attuale gestore, fino ad oggi nessun tipo di problema, presenta piani davvero interessanti e per tutti i gusti. http://www.clt.hosting99.it (link senza affiliazione, lo consiglio davvero non per guadagno) Dagli uno sguardo e poi dimmi che ne pensi, io mi ci trovo da dio :9

  5. Non l’avevo mai sentito anche quando cercavo un nuovo hosting… magari ci aprirò qualche sito senza impegno di qualche cliente grazie per la segnalazione!

    P.s Diffida anche di Tophost mi raccomando! xD

  6. Uhm…ho dato uno sguardo un pò più approfondito a xlogic e ne ho compreso meglio la struttura dei piani, che a partire da quello base sono frazionabili, il che non è malvagio.
    Molto ben impressionato dal piano MINI, il quale per 4 euro annui permette di hostare Landing page o Doorway a basso costo. Assolutamente da scartare il piano lite, 3gb di spazio sono decisamente troppi rapportati alla banda a disposizione (ma anche ad avercela la banda 3gb sono sempre tanti per qualunque soluzione, wordpress, joomla ecc)
    Il piano base è praticamente un piano MINI leggermente potenziato (se si utilizzano tutti i 5 domini possibili da associarci) quindi buono, in caso di un solo dominio però è troppo costoso perchè sproporzionato al possibile uso (wordpress occupa 10mb se ti va male e anche dopo centinaia di articoli ed immagini difficilmente riuscirai a riempire 6gb di spazio)
    Di contro qualunque soluzione vogliate adottare xlogic è davvero caro sulle tld, 11 euro un .com mi sembra proprio uno sproposito…
    In definitiva è probabile che io lo provi, ma solo per il servizio MINI o quello base con 5 domini da associare, per il resto sto benissimo con il mio attuale hosting.

  7. ho provato a vedere nel link che hai dato tu hosting99, un dominio .com costa 10,61, non mi sembra davvero caro su xlogic 11 euro 🙂
    Comunque adesso provo un piano lite su xlogic
    grazie
    ciao

  8. Lol Marco, hai ragione, anche su hosting99 i domini costicchiano rispetto ad altri lidi, la differenza però sta nel fatto che acquistando un piano hosting da loro il dominio .com/it/org e qualche altro è compreso nel prezzo, mentre da xlogic devi acquistarlo a parte con ulteriore costo.
    Tanto per dire, se il dominio non fosse compreso nel prezzo e non dovessi registrare un .it sicuramente opterei per siti tipo godaddy per la registrazione.

  9. In ogni caso ragazzi di hosting “esteri” mi hanno parlato benissimo di Hostgator, dicono che è una bomba per qualità prezzo (in effetti è competitivo), se qualcuno lo prova ci faccia sapere =)

  10. sinceramente anche secondo me 82 non è che sia molto buono.
    Io ti dirò con tophost se non si hanno troppe visite va molto bene attualmente sono migliorati molto forse anche per via della recente migrazione on the clouds e dei dns. Secondo me è uno dei migliori hosting low cost italiano.
    Rispondono ai ticket anche di domenica per meno di 10 euro all’anno! 🙂

    Certo qualche problema lo hanno come tutti, tieni conto che cmq io arrivo a 86 di puntoggio(wordpress sodomizzato dal virgilio banner) che è un punteggio piuttosto basso, tuttavia ti assicuro che l’ottimizzazione sulla velocità dipende molto da come si imposta anche il template grafico. 🙂

    ciao

  11. Riccardo condivido con te la professionalità di NETSONS. Ho un virtuale da 105 euro al mese e devo dire che NON HA EGUALI.
    Ho provato un dedicato su seflow qualche mese fà ( 140 euro di spesa, per dire che non sono pochi ) con 16 GB di RAM e un PROCESSORE che faceva paura.. ma si è rivelato un server schifoso sia come velocità, si impallava sempre e dopo ripetuti ticket all’assistenza, tra l’altro MOLTO MOLTO maleducati e Irrispettosi nei miei confronti , non sono stati in grado di risolvere niente.
    Di hosting ne ho provati tantissimi, dal virtuale al dedicato al condiviso al managed ma devo dire che con NETSONS mi sono trovato benissimo sia con l’assistenza che con il server virtuale SUPER VELOCE ( 2gbram, 4core ), ripeto non mi sono mai trovato meglio con un hosting.

  12. Ciao,
    Leggo con interesse questo post mentre cerco di chiarirmi le idee su quale hosting utilizzare. Magari puoi aiutarmi con questo: ho un siti co.uk registrato su justhost e devo dire che mi trovo molto bene – il costo e’ di circa 80 sterline l’anno e offrono ottima assistenza (anche via chat in tempo reale in qualsiasi momento). Ora sto per lanciare lo stesso sito con estensione .it e mi chiedevo se era il caso di rivolgermi a un hosting italiano…avrei qualche vantaggio ai fini di posizionamento futuro?

  13. No a fini di posizionamento direi di no, anzi se alcune voci “fuori dal coro” pensano che il dominio it sia per forza registrabile in italia. L’unico vantaggio che hai è l’assistenza italiana e basta. L’unico problema potrebbe essere se un giorno l’hosting “non italiano” smette di certificare/trattare domini IT (storia realmente successa), in questo caso ti ritroveresti nelle grane dovendo procedere a un transfer “obbligato”.

    In ogni caso per la mia personale esperienza ti posso consigliare netsons (dove è ospitato questo sito), penso che in italia sia uno dei migliori. Anche xlogic deve essere una bomba (ne parlano tutti bene). Stai alla larga da aruba, register( il peggio!), e i vari hosting “low cost” … costano poco ma offrono ancora meno.

    P.s se ti dovesse servire una mano col nuovo progetto fammi sapere =D volevo intraprendere un progetto simile al vostro =D

  14. Tophost è un hosting elementare, offre servizi minimali, per es. non offre la protezione privacy.

    Netsons sembra buono finché non ci lavori: i downtime che ha, specialmente del server mysql, sono semplicemente ridicoli.

  15. Salve, io vorrei portare la mia esperienza con un hosting diverso da quelli che sono stati elencati e descritti. Ho siti con WordPress e non solo hostati su Seeoux. Sono da 1 anno circa loro cliente e il rapporto qualità-caratteristiche hosting-prezzo è eccellente, da tener conto anche l’assistenza che è stata sempre disponibile e pronta ad ogni orario, sia tramite chat che ticket.

    spero che sia utile a contribuire alla lista di hosting meritevoli..

  16. Quoto anche quanto dici di Aruba, infatti il progetto in inglese l’ho aperto su Hostgator proprio poiche ho altri 2 blog wordpress su Aruba… e ho riscontrato esattamente i problemi che dici tu.

    Il mio blog a volte non si apre a volte è veloce, per fortuna non è cruciale

    Cambierei una informazione però. Aruba è economico, davvero. Quindi direi che il tutto si riassume in se scegli Aruba paghi poco ma ottiene un servizio proporzionato alla spesa…

    Ciao
    Robert

  17. Aruba è economico? io ho spostato il mio sito su Xlogic.org, costa molto meno ed è molto più prestante, a livello di velocità e soprattutto di assistenza.

    Ciao Fedez

    1. Sì in effetti mi parlano tutti bene di Xlogic =D, anche se i prezzi sono di poco inferiori a Netsons, mi piacerebbe avere delle informazioni riguardanti l’assistenza ticket.. come ti sei trovato?

  18. Ciao a tutti!
    Mi inserisco nel discorso perchè sono in cerca di un hoster, possibilmente italiano, perchè il target di riferimento del sito sarà italiano e vorrei avere latenze davvero minime.

    Io ero indeciso tra register e kolst.

    Mi date qualche motivo più valido per non rivolgermi a register, che non sia firmare qualche foglio per cambiare hosting?
    Mi pare un motivo un po’ troppo puerile per scartare un hosting.

    Come anche tutti gli altri commenti.. su che base dite xlogic e netsons sono una bomba??

    Avete statistiche di velocità, numero di query, e sopratutto quanti utenti fate??
    Un conto è un blog che ospita 10 utenti al giorno, un conto 100 e un altro ancora 1000!!
    Voi su che range siete?

    ..le mie esigenze vanno più verso i 1000, quindi volevo capire bene chi abbia già avuto le mie necessità.. 😉

    Grazie mille per ogni consiglio!!

    1. Ciao! reputo register davvero il peggiore, altri colleghi hanno avuto altri disagi oltre a quello che hai letto nel post (server lento, offline).

      Netsons e Xlogic sono una “bomba” per molti motivi, dall’assistenza impeccabile fino ad arrivare a quello che offrono (velocità,banda etc). Il miglior benchmark in questi casi sono i commenti positivi degli utenti, anche perchè benchmark reali non ne ho mai visti pubblicati onestamente.

      Per il volume che cerchi ti consiglio l’acquisto di un server dedicato così sei tranquillo (ovviamente costa di più).

  19. Abbi pazienza, ma continua a non convincermi la cosa! 😉

    Ci sono siti di aziende grosse su Register, comprese aziende di comunicazione, mi pare assurdo che tengano lì i loro siti se davvero da questi problemi.
    Dove sono le testimonianze?

    Lo dico solo perchè conosco direttamente alcuni responsabili IT di grosse aziende che hanno hosting su Register, e loro me lo consigliano ad occhi chiusi, vorrei capire chi ha ragione.

    Però nei commenti non viene indicato che genere di sito hanno, il chè può anche essere che quegli hoster sono una bomba per qualcosa di modesto.

    Dico questo per farmi un’idea reale, non per spirito contraddittorio.
    Voglio solo capire razionalmente quale sia la migliore scelta per me.

    P.S.: sì anche io stavo pensando ad un server dedicato, ma non vorrei fare il passo più lungo della gamba. 😉

    1. Se hai tante visite (come immagino che ti ha consigliato register) di sicuro ha un server dedicato che si gestisce ad hoc e pertanto non fanno testo per l’hosting “normale”.

      Detto questo con 1000 visite al giorno ci penserei seriamente al dedicato =D
      Poi ovviamente su 100 persone tutte e 100 hanno esperienze positive/negative diverse.

  20. Ciao bello ed interessante articolo, io ho lasciato perdere alcuni hosting come Register e Netsons per il mio sito in wordpress e sono andata su CheWeb con cui ho potuto valutare una maggiore velocità del mio sito, una migliore indicizzazione grazie a degli strumenti SEO gratis che mettono a disposizione, e soprattutto ho potuto verificare che hanno davvero un’assistenza ottima e sempre disponibile. Loro stessi mi hanno fatto il trasferimento del sito, senza problemi e senza costi aggiuntivi. Lo consiglierei vivamente, visto l’ottimo rapporto qualità/prezzo e con vantaggi sotto ogni punto di vista.
    Ciao Vanessa

  21. Ciao Riccardo,
    mi associo alle lamentele di altri utenti sul tuo impegno nel scrivere questo articolo. La mia non vuole essere un’offesa, ci mancherebbe, è più che altro una constatazione del fatto che hai omesso parti fondamentali per poter stilare una classifica.
    Ora vado ad elencarti quali, secondo me, sono i punti fondamentali e non “per sentito dire”:

    – elencare, a parità di prezzo eventuali caratteristiche per ogni hoster;
    – elencare, a parità di caratteristiche eventuali prezzi per ogni hoster;
    – hostare su ogni provider lo stesso sito web e fare svariati test in base a varie fasce (orarie, giornaliere, settimanali);

    A livello personale ho provato 2 hoster americani, 3 europei, e 5 italiani, e da 10 anni a questa parte affido tutti i siti, circa 15, ad Aruba, col quale non ho mai avuto un problema, calo o mancata connessione. anzi mi hanno pure invitato a visitare la loro farm house.

    1. Ciao BigMad figurati le lamentale se costruttive sono utili. Ti rispondo subito: l’articolo non voleva essere una classifica di miglior hosting GENERALE ma per WordPress. Detto questo a parità di fascia di prezzo (ovviamente non si possono confrontare fascie di prezzo diverse) NETSONS offre OBBIETTIVAMENTE molto di più. basti pensare ai sottodomini e database mysql illimitati rispetto ad aruba, già solo questa differenza rende l’acquisto migliore su Netsons. Altre cose a favore di Netsons (giusto per essere analitico come mi hai chiesto 😉 )…vediamo mail illimitate un CPanel degno di questo nome per gestire praticamente tutto ti basta ? =D

      Detto questo non dico che Aruba sia l’ultimo in classifica, l’articolo spiega solo come ci siano VALIDE alternative al tanto blasonato Aruba, come Netsons e l’ottimo Xlogic giusto per dirne due.

  22. ciao a tutti !
    volevo un pò di chiarimenti.. vorrei utilizzare wordpress per fare un sito… vorrei comprare un template di quelli belli… e vorrei aggiungerci il plugin per fare e.commerce.
    infine vorrei alterare il nome del sito che ti danno (miosito.wordpress.com) e per farlo ho 3 opzioni:
    A) comprare il dominio direttamente su wordpress
    B) comprare un dominio da un altra parte e poi fare il Redirect su wordpress
    C) caricare/spostare tutto il mio sito wordpress su un altro hosting

    per capire qual’è la scelta più conveniente vorrei sapere se quanto segue è corretto e datemi i vostri consigli 🙂

    —————————-
    1) ALTERVISTA
    – offre uno spazio web GRATUITO
    essendo gratuito ti dovrai beccare il loro nome (sitomio.altervista.org)

    – essendo uno spazio web libero potrei anche caricarci il mio sito web fatto da me in HTML

    – sul mio spazio web gratuito posso caricare/installare WordPress gratuitamente.

    – i plugin di wordpresss funzioneranno correttamente??

    – se posseggo già un mio dominio che non è stato comprato su Altervista NON posso fargli fare il redirect al mio spazio (sitomio.altervista.org)

    – posso comprare un dominio da loro con possibilità di redirect a 9€ anno
    comprerei il nome che voglio (www.sitomio.com) e posso puntarlo ad un altro sito
    o allo stesso spazio di altervista (sitomio.altervista.org)

    —————————-
    2) HOTING99
    – offre solo pacchetti completi di dominio+spazio a 9€ anno

    posso installare wordpress, ma solo in una sotto cartella, e quindi il mio sito sarà (www.sitomio.com/sitomio)

    – i plugin di wordpresss funzioneranno correttamente??

    —————————-

    3) REGISTER
    – offre solo pacchetti completi di dominio+spazio a 35€ anno

    – posso installare wordpress direttamente sul mio dominio

    – i plugin di wordpresss funzioneranno correttamente??

    —————————-
    4) WORDPRESS
    – offre uno spazio gratuito già impostato
    essendo gratuito ti dovrai beccare il loro nome (sitomio.wordpress.com)
    essendo già impostato ti dovrai beccare i loro template e cms

    – se posseggo già un mio dominio NON posso fargli fare il redirect al mio spazio (sitomio.wordpress.com)

    – posso comprare un dominio da loro a 5€ anno
    – posso abilitare solo il redirect dal dominio che già posseggo pagando 13€ anno
    – posso comprare un dominio da loro con anche possibilità di redirect a 18€ anno

    – nella versione gratuita non c’è l’opzione carica temi
    – se voglio caricare un templare che ho scaricato quanto devo pagare ?? o devo per forza caricare wordpress su un altro hosting?

    1. Ciao, se vuoi un consiglio non usare wordpress.com ma usa direttamente un dominio “vero” così ti eviti rotture future di trasferimenti vari etc.

      Se vuoi un consiglio se vuoi un BUON rapporto qualità prezzo vai su Aruba (circa 50€/anno) se invece vuoi già partire con un OTTIMO servizio vai su netsons o xlogic (circa 80€/anno).

      Detto questo noto un filo di “confusione” nei tuoi ragionamenti, se usi il sito per avere un ritorno economico ti consiglierei di affidarti a un professionista. Se invece lo fai per “diletto” allora è un altro discorso.
      Ti invito a leggere questo articolo per farti un’idea:
      http://www.targetweb.it/il-fenomeno-low-cost-sul-web-design-facciamo-il-punto/

    2. Ciao Bibuz io sono clinte di Hosting99 gia da diverso tempo mi trovo bene. Rispondo alle tue domande per quel che riguarda Hosting99 :
      – no non offre solo pacchetti + minio puoi scgliere di acquitaresolo il ominio ( e t danno in omaggio il Free Hosting per la gestione con cPanel ) oppure acquistare solo il pacchetto hosting e usare il dominio che gia possiedi ( in questo caso perderesti il dominio gratuito pero)
      A parte il pacchetto basic che non sporta wordpress, poi installarlo nella cartella principale con qualsiasi pacchetto dal PLUS in poi . i confermo che i plugin funzionano correttamente , anche io uso wordpress e non ho mai avuto problemi

  23. Con Netsons Ho lavorato basta non superare 10 visite al giorno, hosting deludente, passato a 3ix.org bastava non superare 15 visite al giorno una vergogna, perdita di membri e affidabilità, passato a Hosting24.com buono ma non supporta invio di e-mail di massa dallo script delusione .
    E la morale della storia che Seeoux.com e migliore al 100%

  24. Altra esperienza negativa con netsons.
    Dopo aver acquistato un servizio con caratteristiche di “spazio web illimitato” mi hanno paventato, dapprima una sospensione, poi una “non ti rinnoveremo l’anno prossimo” nel momento in cui ho iniziato a caricare 35GB di galleria fotografica.

    La loro giustificazione è che stavo usando uno spazio su disco “non ragionevole”. Alla domanda “quantificami il ragionevole” mi è stato risposto che mediamente sono 5-6GB.
    Alla mia domanda “non sarebbe il caso di scriverlo da qualche parte questo dato” sono seguiti una decina di secondi di silenzio.

    E dire che avevo scelto questo hosting, proprio perché vantava uno spazio illimitato… PESSIMI!

    1. Purtroppo TUTTI i servizi vantano valori illimitati (spazio, banda etc) ma purtroppo sono solo ideali, di fatto i limiti vengono messi. A meno che non provi soluzioni su misura e più costose purtroppo dovrai conviverci…

  25. Netsons? meglio la peste!! Per chi deve provare Netsons EVITI!!
    La mia esperienza non è stata negativa, di più! il mio sito offline per tre giorni, e nessuna risposta tramite ticket, per telefono non ti altro che devi attendere il ticket ed arrangiati. Alla fine ho comprato un altro hosting ed ho puntato il mio dominio li e tutto va benissimo.
    Non credo che sia un hosting da utilizzare, secondo me.

    1. Ciao Cristiano in effetti questo articolo è un pò datato ora come ora Netsons secondo me rimane un ottimo servizio come qualità/prestazioni ma come hai detto tu l’assistenza inizia a traballare (anche io ho avuto di recente esperienze di ticket non risposti per giorni e assistenza “frettolosa”).

      Grazie per il tuo feedback comunque!

  26. io da quello che o sentito in giro non prenderei nulla anche se me lo regalano poi ….. cercate di aprire gli occhi cercate di andare da un fornitore serio non da un rivenditore che in caso di problemi deve accendere u ncero alla madonna o deve contattare il fornitore con i tempi che passano l’assistenza si allunga , *******************NO LINK O TESTO PROMOZIONALE ****************

      1. non so cosa stai dicendo e a chi ti stai riferendo … o solo detto che la netsons come si chiama compra da kpn e rivende i loro servizi …. dove lo stai vedendo lo spam fammi capire? io non sono kpn o fatto una osservazione ., per caso te invece sei della netsons? e penso propio di si e furbetti ce ne sono tanti in giro io sto nel campo da 15 anni e non o messo il mio link del sito propio per non fare spam come te lo chiami cerca cerca di aprire gli occhi e tenere ferma la manina che diventi cieco.

        1. Non lavoro per Netsons ovviamente, infatti se leggessi anche l’articolo noteresti che ho suggerito altre soluzioni (vedi xlogic) e poco sopra ho detto a un altro ragazzo che la situazione ticket sta peggiorando anche in Netsons. Detto questo (sono sicuro che non hai letto l’articolo ma parti a insultare chiunque ti capiti davanti) io starei attento quindo dici: “netsons come si chiama compra da kpn e rivende i loro servizi” –> Hai prove a dimostrarlo? (onestamente non ho mai sentito questa kpn). Ma poi anche se fosse che problema c’è scusa?

          P.s se metti un link attivo è spam punto e a capo, Buona continuazione 😉

          P.P.s Non sei obbligato a postare eh 😉

          1. non o letto tutta la pagina anche perche’ ci vuole un bel po di tempo , non sapevo che non si poteva inserire un link o poca familiarita’ con i forum , ma in alto o visto un link in blu forse mettendo http:// si puo’
            mi riferisco a kpnquest dove conosco un rivenditore e anche il figlio che vendono game , banda ne hanno un po pochina . le prove vediamo un po
            route: 94.141.0.0/19
            descr: KPNQwest Italia S.p.a. netblock
            origin: AS5602
            mnt-by: AS5602-MNT
            un rivenditore nel whois della ripe . net puo far comparire anche il nome di un’altra persona ma quello che conta e il nome del router ovvero il nome del maintainer . non ce nulla di male comprare e rivendere , io dicevo in precedenza che e meglio comprare direttamente alla fonte per abbreviare i tempi di assistenza ed altro , da voci certe o saputo che e venuto a mancare un loro tecnico o altro ….. quando si compra un armadio da 42 U o meno in farm compreso connettivita’ e ip e relative licence di solito si ocmpra anche il supporto tecnico circa 2 mila euro annue dipende poi dal tipo di assistenza. non dimentichiamo che anche altre aziende hanno iniziato a regale spazio o domini per poi vincolare gli utenti tantissimi il giro d’affari e ottimo pero’ l’assistenza e penosa mi domando non riesce a trovare un admin o i problemi sono altri. bhuu o scritto o scritto ma …. ,wp e veloce e leggero poi con i vari plugin diventa come un fulmine logicamente ci vuole anche un server che vadi decentemente anche con litesped o varnish o altri sistemi di cache.

  27. a dimenticavo non esiste la parola illimitato uno nome a caso aruba o banda illimitata sono solo prese per il **** lo spazio si paga la banda intesa come traffico e come larghezza di banda la si paga. se no stai in uno spazio untrashared e ti accontenti di pagare poco ma poi uno no nsi deve lamentare di nulla.

  28. Resolving www . targetweb . it…
    94.141.22.42
    Resolving 94.141.22.42…

    ecco adesso lo abbiamo capito tutti il tuo sito sta presso di loro
    94.141.22.42 (srv-hs14 .netson s. net)

      1. Non ci sono più i troll di una volta!! 🙂

        Almeno un tempo il trollaggio era o goliardia o diffamazione di aziende/blog concorrenti.

        Ora invece ci troviamo davanti trolletti, che 99 su 100 sono bimbiminkia (o wanna be bimbominkia), che dicono di lavorare da 15 anni nel settore (chissà perchè tutti dicono sempre 15 anni poi), non spiccicano UNA parola in italiano corrente e corretto, cosa che di per se meriterebbe la non pubblicazione, non spammano perchè i link vengono automaticamente bloccati/moderati, non lo fanno per goliardia perchè “un bel gioco dura poco” e quindi “pippo” avrebbe dovuto già annunciare la trollata a tutti, quindi non si capisce proprio che diavolo vogliano. Bah.

        O è un problema lessicale piuttosto grave, e quindi il povero Pippo non è riuscito a spiegare cosa intenda, o è la solita piaga del nick anonimo dietro cui nascondersi, perchè quando si parla a sproposito, dimostrando veramente poche capacità intellettive, è comodo non mostrare il proprio nome e cognome.. perchè se veramente lavorassero nel settore da 15 anni verrebbero cacciati a pedate, e se non fosse vero, si potrebbe risalire alla loro identità di bimbominkia/troll senza valore, e insultarli come giustamente si merita un bimbominkia/troll di 16 anni.

        P.S.: il resolving è l’indizio perfetto per capire che ci troviamo di fronte ad un ragazzino. Non posso pensare che un “esperto del settore” pubblichi un resolve su un sito di una persona che proprio all’inizio del post dichiara di essersi affidato a Netsons.
        Ultimo indizio: “solo detto che la netsons COME SI CHIAMA compra da kpn e rivende i loro servizi”.. Come si chiama?? Cioè mi dici che sai morte e miracoli di questa ditta, per esempio che rivende il servizio da KPN e non sai come si chiami?? Roba da comiche proprio!!

        P.P.S.: Per chi è interessato all’argomento invece, giusto per la cronaca, ecco spiegato meglio quello che sommariamente balbettava Pippo.

        Che Netsons possa appartenere alla KPN potrebbe anche essere vero, e non ci vedo nulla di strano. Fino a due o tre annetti fa la KPN detenava quasi il 50% delle infrastrutture di traffico d’Europa.. ma si parla di infrastruttura di traffico, non datacenter o farm.
        Probabilmente però Pippo è caduto in un abbaglio.
        La ditta a cui fa riferimento la Netsons è la KPN Qwest Italia, che da costola della KPN partecipata Europea/USA, è diventata una compartecipata (mi pare) tutta italiana.
        Ma questo è scritto perfettamente in chiaro nella descrizione dell’azienda sul sito Netsons:
        “Netsons basa la propria connettività sui servizi offerti da KPNQwest Italia S.p.A.. Grazie a questa partnership Netsons può offrire servizi di connettività, hosting e housing semplicemente al top. Tutti i server sono situati presso il Caldera Datacenter di Milano.”
        KPN Qwest fa da datastore e farm per decine di provider italiani e non, magari troppo piccoli o alle prime armi per gestire una propria farm!!
        Il nome con cui KPN Qwest si presenta sul mercato in maniera indipendente invece è KOLST, provider che mi è stato consigliato più volte e verso cui probabilmente approderò a breve, proprio per saltare un passaggio.

        Ma per scoprire tutto questo è bastato fare un piccolo route di alcuni server di Netsons, appena ho visto KPN Qwest, conoscendoli per lavoro, ho capito di cosa stavamo parlando.

        Ma con tutta onestà, chi è che in Italia, con il mercato ridicolo che abbiamo, si può permettere di avere una farm propria?? ..a parte i soliti noti.. Aruba, e.. e.. boh e nessun altro perchè anche Register ha la farm in Inghilterra..

  29. minkia ci hai messo mezzora a scrivere in perfetto italiano bravo sei andato a “scola” io non o tempo da perdere appresso hai forum che tutti controbbattono secondo me e per gente che non a nulla da fare poi con sto caldo, scrivendo veloce e normale che faccio errori maestro quanto mi da un 4 ? kpn e l’abbreviazione ma si vede che te sei molto arretrato e poco capisci te ti firmi con nome e cognome come risulta dal whois del domino e a me me ne po frega’ di meno io mio nome e gigi ma che cazz te frega se scrivo pippo anvedi mo devo dare le spiegazioni ….kpn a poca banda fidati che io o esperienza e se ti dico che il tuo blog va giu’ come niente credici adesso pensa o cazz questo mi sta minacciando pensa quello che vuoi mi stai solo facendo perdere tempo quando io entravo nel mix di Milano da colt telecom te dovevi ancora nascere, e facile a dire a non sapevo adesso pero’ lo so , ma quando comprate uan cosa che fate come i muli con i para occhi bho , io gli farei la radiografia , io dispongo di un accesso illimitato a porta da 10Gbit/s logicamnete non in italia che si creano problemi se ricevono un tot di pacchetti strani o se consumi piu banda o ram mamma mia l’italia come sta arretrata poi quando ci sono persone che poco capiscono o che si documentano solo dopo bho . spero di non replicare se no stiamo un mese a scrivere e a me il ping pong non piace . Gigi lo a sempre duro.

  30. Adoro trollare i bimbiminkia!! Replicano all’infinito e non si rendono conto di nulla!!.. ah Gigi/Pippo/rin tin tin/o come preferisci, com’è dalle tue parti in quel di Roma o giù di lì, fa un po’ troppo caldo no?? Magari ti si è squagliato qualche neurone per non vedere che non c’è nessuno che abbocca alle tue cazzate scritte in ostrogoto e che non vanno a finire da nessuna parte.
    Probabilmente per te è talmente difficile scrivere in italiano corretto che ci metteresti anche 3 o 4 giorni.. a me ci vogliono 5 secondi, perchè sono abituato così, perchè sul lavoro si DEVE fare così.
    Per curiosità in che settore lavori? Di cosa si occupa la tua ditta che si può permettere un italiano forbito come il tuo o una persona “esperta” che per scrivere 4 righe corrette ci mette mezz’ora??
    Sto male!
    Ah, espertone che non sei altro, questo non è un forum.. 😉

    10Gbps??? Oh sì sì, ci credo di brutto!! Chi sei? Costa Crociere o Mediaset?? 🙂
    Ma poi se la rete più veloce diretta che abbiamo è quella del GARR e sta sui 5Gbps di media, che cosa pensi di fartene di una 10Gbps che appena entra in Italia ha un collo di bottiglia??

    Ma vai a fare la chiacchera da un’altra parte va!!

    P.S.: quella delle minacce mica l’ho capita.. secondo te metterei il mio nome in chiaro nel dominio se avessi paura di qualche minaccia? Di cosa poi? Dossi il mio sito? Lo defacci?.. wow allora sei un grande proprio (ammesso che tu lo sappia fare).. quanto ci vorrebbe? 20 minuti? ..che poi ti dico, magari! Sai quanta pubblicità gratis?

    Mi resta ancora un dubbio.. in uno dei tuoi commenti (poi moderato) fai pubblicità a KPN Qwest Italia, e poi dici che KPN ha poca banda.. secondo me sei un po’ confuso.. volevi dire KOLST ha poca banda? Ma KOLST è proprio KPN Qwest Italia. Pippo, ma spiegami una cosa, ma che diavolo vuoi dire in tutti questi tuoi discorsi?? ROTFL

  31. bibmominkia ci sai te ….. stai attentento che ti querelo attraverso la polizia postale e il gestore del blog dovra’ fornire il database e altra documentazione valida atta al rintracciamento orario e indirizzo ip stavolta mi sa che mi faccio un po di soldi.
    Poi stavo pensando questa mattina che io a Fondi conosco molte persone che hanno soldi a quintali hanno capannoni 10 camion che portano la frutta ma loro sono ingnoranti questo non vuol dire niente. sei stato avvisato trollone replica ancora , in olanda o i miei servizi qua in italia fate la fame. non meriti manco risposta.

  32. si vede propio dalal faccia che sei un moccioso porta rispetto agli anziani che anche se non sono andati a scuola sono migliori di te.

  33. No dai Pippo, non ti arrabbiare, che ho paura della polizia postale e che tu mi quereli.. mm.. anche se associare le parole “soldi” e “querela” credo non sia proprio corretto.
    Forse volevi dire denuncia per diffamazione?
    Se vuoi ti consiglio un bravo avvocato per denunciarmi.. ops, la denuncia la puoi far partire solo se io ho compiuto diffamazione verso una persona identificabile, ma tu non hai messo il tuo nome e cognome, quindi la diffamazione non sussiste. Peccato. Mi sa che non puoi fare proprio nulla.
    Poi bimbominkia non è diffamazione, è una definizione formale che identifica un certo tipo di comportamenti sulla rete.

    No dai, la pianto sul serio, non voglio esagerare, non vorrei passare veramente per maleducato che prende in giro a gratis chi magari non ha avuto possibilità scolastiche. Poi magari davvero sei un minorenne e i tuoi genitori potrebbero alterarsi, giustamente, di eccessivi e reiterati rimproveri nei tuoi confronti.
    Però Pippo devi capire che non puoi andare in giro a sentenziare e fare l’espertone senza valutarne le conseguenze.
    Se sei un esperto devi indicare in quale settore, devi dire di cosa ti occupi per avere autorità e pretendere di essere ascoltato, ma questo ovunque, non solo sul web.

    Ma alla fine della storia, che cosa volevi dire?? Quale host sconsigli, perchè e quale consiglieresti??

    [@Riccardo: scusa per queste trollate, ma è stato più forte di me. Spero di non aver arrecato disagio al tuo sito. Se ti va puoi anche cancellare tutti gli OT disseminati. Anche se ora vorrei veramente sapere cosa voleva dire Pippo. Perchè qualcosa l’avrà ben voluta dire.. spero.]

  34. ah e io questo stavo aspettando professore , pero’ ti informo che in questa materia dono piu afferrato di te a me non serve un avvocato ma a te si se ite che devi venire a roma dal giudice di pace e vedo che molte cose non le sai e le spari cosi’ giusto per dire qualcosa , ok ci vedremo presto dal vivo inizia a dirlo a mamma e papa’ .

  35. Ahah, ok, questa è la conferma che sei un bel trollone.. non hai nemmeno risposto ad una domanda cortese. Non avevi niente da dire e non volevi veramente dire nulla, se non diffamare un’azienda probabilmente.
    Bah, altro che esperto.

    Ora però mi hai messo la curiosità di scoprire chi sei nella vita reale.. anche perchè non lascio che un signor nessuno che passa di qui per caso minacci prima il mio sito e poi me personalmente, oltre che millantare accuse verso aziende con interessi commerciali in gioco; questa sì che si chiama diffamazione. E’ una cosa un po’ grave direi, e nascondersi dietro un nick non dovrebbe permetterlo. A presto Pippo.

  36. non sono tenuto a darti risposta, magari se me lo domandava un altra persona gli davo risposta, a stai seguro che ci vedremo molto presto di persona io penso dopo l’estate da come vanno le cose qua in italia sono molto lenti in tutto. continua con sto trollone bho sara’ un linguaccio da ragazzini te lo detto poi esse mi figlio . che disgrazia

  37. Riccardo, aiutami, ho 6 domini e 3 hosting linux con Aruba, quindi ho 3 siti web attivi e 3 domini con solo dns, per passare tutto con xlogic quale piano dovrei sottoscrivere?
    Grazie mille per l’aiuto.

    1. In teoria con Netsons puoi prendere il piano FAST che ti permette di associare tutti i domini che vuoi e renderli frazionabili (in pratica 1 hosting = 6 domini con relativo hosting + db illimitati + email illimitate). Con xlogic penso devi partire almeno con il piano “base” anche se nel tuo caso il “premium” sembra essere al caso tuo.

      Netsons: http://goo.gl/WxTjF
      Xlogic: http://goo.gl/Q7p0Z

      Ciao!

  38. Ciao chiedo scusa se rispondo io ma …. secondo me se hai 6 domini dovresti prendere il piano Premium da 78 euro che ti consente di poter inserire fino a 10 domini/siti il base da 38 euro fino a 5 domini non e che ce grande scelta no?

  39. Grazie mille, è che passare da Aruba, dove ho tutto frazionato, hosting, db mysql, domini ecc.ecc. ad un fornitore che offra un tutto incluso mi sembra troppo bello per essere vero.

  40. Salve a tutti. Nell’ultimo anno ho avuto modo di provare XLogic e devo dire che mi sono trovato molto bene. Buona la velocita’ e l’assistenza, e anche i prezzi direi che sono concorrenziali per quanto concerne l’Italia (e sopratutto in rapporto al servizio offerto). Il sito web e’ minimale, ma intuitivo. Mi e’ piaciuto immediatamente perche’ elenca i servizi senza annunci roboanti, colori sparatissimi e slogan markettari. Insomma la serieta’, IMHO, si vede anche da queste piccole cose. Il giudizio e’ quindi positivo. Per me si merita anche piu’ di 8.

    Ciao
    Shadowrider

  41. Ho tre siti (tra cui un blog) e per iniziare, avendo visto la pubblicità in tv, avevo tutto su aruba.it ma se vuoi un servizio aggiuntivo o un aiuto dall’assistenza è un calvario e in più nemmeno troppo economico. Adesso sono su http://www.pianetahosting.com e sono molto soddisfatto. Ho un pacchetto tutto incluso, non devo più stare dietro ad ogni cosa ed in più appena ho un problema basta inviare un’email e ti rispondono subito. Addirittura mi hanno attivato dello spazio in più gratuitamente! Lo consiglio!

  42. Non scegliete il hosting presso NETSONS! Il prezzo è buono, ma l’assistenza è inaccurata ed approssimativa: quasi, quasi sono completamente incompetenti e non hanno nessuna cura del cliente.

  43. Se può interessare ho trovato (e provato Hosting Low Cost W100) un provider italiano che offre come servizio webserver apache + mod_pagespeed “coolnetwork” **nolinkdiretto** Uno dei pochissimi in italia! L’hosting che ho preso è a costo zero registrando 1 dominio utile per testare il servizio a mio avviso.

  44. coolnetwork se non erro usa la tecnologia litespeed una bravissima persona molto molto in gamba sa il fatto suo in questo campo, di certo non avrete problemi.

  45. Mi trovi in parte d’accordo. Ho usato xlogic per diversi siti e devo dire che mi sono trovato sempre benissimo. Un altro servizio che ti voglio segnalare, con cui negli ultimi mesi sto lavorando parecchio e con soddisfazione, è server punto it. Ho avuto bisogno diverse volte dell’assistenza e devo dire che sono gentili e puntuali. Anche il servizio di hosting, al momento, è molto valido.

    Da provare in alternativa a xlogic e netwons 😉

    Lorenzi

  46. I peggiori sono quelli di seeoux, permettono a chiunque di aprire siti diffamatori da codice penale che non chiudono nemmeno dopo invio di denuncia querela. Pessimi e inaffidabili.

  47. Non credo l’abbiate nominato (ho visto i commenti sommariamente e mi pare sia assente) ma una validissima soluzione è anche Hosting99.
    Io lo utilizzo da un paio di anni, mi ci sono approcciata per puro caso ed in un momento quasi di sfiducia, e sono più che soddisfatta. Innanzitutto per i prezzi che potete vedere anche sul sito internet http://hosting99.it/, tra i più bassi del mercato (anche se devo ammettere che questo mi aveva reso scettica all’inizio), e poi per la resa che si è dimostrata al pari di tanti hosting ben più pubblicizzati e forse, per certi versi, anche migliore.
    La cosa migliore è l’assistenza, facile da contattare e sempre disponibile per delucidazioni e chiarimenti per qualsiasi cosa. E’ un nome poche noto ma credo che proprio per questo presti più attenzione alla qualità, considerando i costi così irrisori vale la pena provarlo.

  48. stavo leggendo hosting in Italia ma Vhosting i loro server sono in germania come descritto … forse si riferisce che il sito e in italiano e anche l’assistenza.

  49. È vero, questo articolo è un po’ datato, ma ha ancora il suo valore.
    In ogni caso, io merito un premio! Ho letto tutti i commenti 😀 Tranne quelli di Pippo 😀
    Scrivo per… dare il mio contributo… 🙂
    Nomino un altro mantainer: iltuohosting.it.
    Ma, ahimè, lo nomino per denigrarlo.
    Su tale mantainer è tutto illimitato, soprattutto l’arroganza 😉
    Ho diversi domini (registrati) e siti (hostati) sui loro server…
    Alla base della “discordia” ci sono stati due eventi: un down colossale che ha tenuto giù per 3 giorni di fila tutti i miei siti e un un aggiornamento automatico di WordPress non andato a buon fine. Con WordPress capita.
    Nel primo caso la loro procedura di ripristino ha fatto acqua e hanno recuperato (dopo 3 giorni) solo una parte dei miei siti che ho quindi dovuto ripristinare faticosamente a mano via FTP e PHPMyAdmin (!). E quando, via ticket, gli ho fatto notare che se loro fanno danni sono loro che devono porvi rimedio, non il cliente, la risposta è stata l’Auth Code :-O
    Per quanto riguarda l’errato aggiornamento di WordPress, invece, al ticket mi è stato risposto: veditela da solo.
    No, non sto scherzando… è tutto vero 🙁
    A causa della loro estrema arroganza e dello smodato pressapochismo di cui soffrono nei ticket, siamo quindi finiti ai ferri corti e gli ho avvisati, via ticket, che trasferirò tutti i miei domini e i miei siti altrove.
    E cosa hanno fatto?
    Hanno “tagliato la banda” a tutti miei domini.
    Stiamo parlando di… decine di secondi per accedere ai domini. Più nel dettaglio, sia per accedere alla root del dominio, sia per accedere all’area amministrativa di WordPress i tempi viaggiano tra i 60 e i 90 secondi 🙁
    Lascio a Riccardo i link ad alcuni blog per verificare (prima di approvare questo commento) la veridicità di quanto affermo. Lui rimuoverà i link, ma almeno potrà dire se quanto affermo è stato da lui verificato…
    http://studiomassimolotti.**/blog
    http://oasifioritasalento.**/
    http://unionecdl.**/
    (**=nostra estensione italiana)
    Per queste ragioni DEVO e VOGLIO sconsigliare questi “ragazzi” i quali, nascosti dietro una srls, si prendono gioco della gente. Una cosa davvero triste… 🙁 Tagliare la banda ad un sito è una vigliaccheria da perseguire penalmente… ma vallo a dimostrare in tribunale!
    Tra l’altro è curioso osservare come il dominio iltuohosting.it sia registrato sui server di un “concorrente”: VHosting. Molto curioso…
    Ma, tutto questo detto… non avendo alcuna intenzione di andare in tribunale, ho effettuato le copie in locale (almeno l’FTP non l’hanno tagliato) di tutti i siti in questione e sto valutando il mantainer su cui trasferire domini e host.
    La scelta, al momento, è ricaduta su XLogic.
    Vi terrò aggiornati sul loro “comportamento” 🙂
    P.S.
    Forse ho inviato questo commento due volte… in tal caso, cancellane uno.

    1. Grazie delle tue esperienze hai comprato un servizio presso una società chiamiamola cosi’ che a sua volta a comprato il servizio da un’altra che a sua volta …. minkia tre passaggi per comprare un hosting che risiede da hetzner
      complimenti , cerca sempre di comprare i servizi dal carrier principale se si a dei problemi almeno litighi solo con uno , e come la linea adsl la compri da fastweb o da altri ma tanto e sempre la telecom che interviene i cavi e le strutture sono loro …..

  50. Ciao, vorrei chiedere un supporto su una quesitone di trasferimento di dominio.com
    Ho acquistato il servizio di Hosting da netsons e mi hanno dato un link dove posso trovare le info per traferire il dominio e non ci ho capito granchè. Come posso dare conferma per trasferire questo dominio.com?
    Grazie.

  51. Buondì a tutti,
    ho 5 siti wp su tophost da qualche anno, ho ricevuto risposte a ticket in orari e giorni anche non convenzionali, casi di down ce ne son stati eccome, anche se ultimamente molti meno, i costi sono contenuti, adatto alle mie magre esigenze, ho un traffico basso. Mi pare sia migliorato con il tempo, poi ognuno valuta in base alle proprie esperienze è ovvio. Pagando cifre basse non ci si può aspettare di avere il motore di una Ferrari sotto il cofano! Quindi mi sento di consigliarlo come entry level. Buona giornata!

  52. Ciao, stavo proprio cercando un hosting veloce per WordPress perchè ho notato addirittura che gira più veloce su altervista che su Aruba, quindi quest’ ultimo mi ha deluso.Pensa che facendo uno speedpage per lo stesso sito su aruba mi dava 42/100 mentre su altervista 70/100 . Quindi consigli VHosting? , Ma anche la fascia low cost da 25 euro è veloce ?

  53. Io sono passato a SupportHost da oltre un anno, mi trovo bene. Server veloci e assistenza sempre veloce e competente quando hai un problema, ottimo.

  54. Ciao Riccardo ho letto il tuo articolo, per quanto mi riguarda ho trasferito diversi domini su hostingperte.it. ottima assistenza e prezzi vantaggiosi rispetto ad altri lidi.
    Poichè i domini da gestire, per mia fortuna, iniziano ad essere numerosi stavo pensando di prendere, sempre su hostingperte.it un server dedicato e con una settantina di euri potrei prendere una macchina bella spinta (Intel Xeon 2.40 Ghz Quad Core, 12GBRAM, KVM, con connessione a 1GB). Che ne pensi a tal riguardo?
    Buona Giornata

  55. Post che rispecchia moltissimo la realtà Italiana sull’hosting,
    non mi trovo d’accordo su quei mercenari incompetenti register.it,
    lo avete valutato 6 ma se conosceste a fondo come lavorano e come sono impostati sicuramente avreste messo -60, per non parlare delle performance del loro piano da 120 euro, qualsiasi hoster economico lo supera di gran lunga.
    Mi fermo qui per ora. (questa è la prima delle 1000 recensioni negative che faro’ a questi “signori”)
    Cordiali Saluti
    Maurizio

  56. Ciao, stavo valutando Vhosting per il mio primo sito internet. Non conosco molto bene la differenza tra shared e vps. Volevo chiedere se prendendo il piano base di vhosting la velocità di caricamento delle pagine e’ uguale ad un VPS. Vorrei un hosting veloce su cui contare. Grazie.

  57. la differenza tra shared e vps e che il servizio shared e condiviso esempio un server dedicato 300 siti web , il vps e un server virtuale creato da un server esempio un server dedicato e dentro 10 vps con la tua cpu e ram a te dedicata dove puoi mettere i tuoi siti, ma essendo un servizio che sta in germania o francia dove lui si appoggia gia’ sono veloci al contrario di hosting americani oltre oceano.

  58. Ciao Riccardo,
    prima di tutto volevo farti i complimenti per gli articoli (contenuti molto utili ed interessanti).
    Volevo raccontarti la mia storia travagliata con Register.it: nel 2011 ho dovuto trasferire i miei domini WP via da Register perchè chiaramente, non funzionava a dovere. Per motivi economici ho scelto Aruba e posso dirti che sono finita “dalla padella alla brace”.
    Così ho deciso di ricambiare ma volevo rimanere in Italia (ammetto che il supporto tecnico in lingua mi semplifica molto la vita). Per curiosità ho dato un’occhiata a Register ed incredibile, l’ho riscelto. La differenza è sicuramente un prezzo più vantaggioso, un pannello facilissimo da usare ma soprattutto il supporto Varnish (ora i miei domini WP girano). Inizialmente non volevo acquistarlo perciò ho attivato la prova gratis di 30 giorni e mi hanno convinto. Consiglio quantomeno di controllare le offerte perchè ora offrono un servizio professionale ad un prezzo giusto.

    Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Up Next:

Ottimizzare le immagini lato SEO per i motori di ricerca: errori e consigli

Ottimizzare le immagini lato SEO per i motori di ricerca: errori e consigli