Web design trends 2012: ecco quello che ci aspetta

Web design trends 2012: ecco quello che ci aspetta
Freia

Cosa ci aspetta nel 2012? come cambierà il web design? quali saranno i trends più rilevanti? ecco quello che ci aspetta!

01. Uno sguardo al “passato”

sguardo-nel-passato

Il 2011 è stato sicuramente l’anno del parallax e dei siti a scorrimenti verticale/orizzontale single page. di grande impatto visivo questa tipologia di siti permettono di comunicare al cliente senzazioni davvero uniche ma risultano anche parecchio penalizzanti lato seo.

E’ esplosa sicuramente la “mania” del freelancing, forse accentuata dalla recente crisi economica. ci aspetta un futuro molto competitivo?

Oltre al freelancing che di per sè non è un problema, è stato l’anno dei siti “all in one” che permettono la costruzione del proprio sito senza più l’intervento di un designers. Uno dei più popolari è sicuramente la mia impresa online nata dalla partnership di colossi di settore quali google, Register, Poste e pagine gialle. Tuttavia secondo chi scrive, questo non dovrebbe spaventare troppo, data la pessima qualità dei siti creati, e la mancanza totale di qualsivoglia personalizzazione. Insomma un cliente che si rivolge a questi “servizi” è meglio perderlo che trovarlo dato che:

a) Non aveva intenzione di spendere nulla (il tipico “scappato di casa” in gergo poco ortodosso).

b) Pensa a internet come “ho messo un segnalino inutile anche io nella rete”, e non come a un investimento per il proprio futuro e/o sviluppo.

Tuttavia anche sul primo punto mi devo correggere… dato che il termine “gratis” fornito da questo servizio, in realtà non lo è. Dopo il primo anno infatti si dovrà pagare., questo dimostra la stupidità talvolta preoccupante di certi clienti.

In termini SEO è stato l’anno di Google Panda e le sue (talvolta) pesanti penalizzazioni. Anche se diciamolo, questo nuovo algoritmo finalmente mette in risalto la meritocrazia dei contenuti di alcuni siti che meritano di restare sopra le SERP rispetto ad altri.

In ambito non proprio “web” il 2011 è stato l’anno della fatidica manovra Monti, una manovra molto dura su cui preferisco non esprimermi. Insomma un anno altalenante, con grosse novità ma anche grossi sacrifici.

02. Nuovi trends del 2012

Trends

Ma cosa ci aspetta nel 2012?

1) Bhè sicuramente siti web sempre meno flash e sempre più HTML5/CSS3 con sempre più diffuso uso del jQuery che in questi ultimi 2 anni ha davvero preso piede in modo esponenziale (meritatamente). Il cambio di direzione da flash ad html5 si è già notato nella fine di questo anno, e devo dire che personalmente non sento molto la mancanza di flash.

2) Sempre più contenuti, e di qualità anche su siti non prettamente “di informazione”, questo per via di Panda, che predilige contenuti originali piuttosto che scoppiazzati ovunque.

3) Sempre più idee particolari e interessanti, eh già questo avviene quando il mercato è saturo di vedere sempre le stesse cose, e si cerca sempre di sviluppare nuove idee e progetti che “facciano la differenza”. Questo non è di certo un male … anzi … è una delle cose belle di questo lavoro.

4) E infine sempre più social, ovunque e in qualsiasi momento. Anche il web design si dovrà adattare sempre di più al responsive design e a siti sempre più mobile-based. Cellulari, smartphone e tablet faranno la differenza anche in questo 2012. Siete pronti alla sfida del responsive design?

Tuttavia non nego di avere delle perplessità su un ulteriore aumento dei social network, dato che i risultati di Facebook sono già ad oggi davvero impressionanti. Penso invece a uno stazionamento sostanziale, seguito inevitabilmente da un tracollo (qui lo dico e qui lo nego) di Facebook e compagnia. Questo perchè, secondo le mie  ( e non solo mie) teorie dopo un “picco” c’è quasi sempre un baratro, anche se onestamente  spero di essere smentito.

Una domanda interessante da chiedere alla sfera di cristallo sarebbe: Google Plus prenderà davvero piede come Facebook e Twitter?

03. Il 2012 su Targetweb

Il 2012 su Targetweb sarà pieno di sorprese, già alla fine di questo 2011 avrete sicuramente notato quello che dovrebbe essere il mio primo tema wp premium LiteZine, che dovrebbe vedere la luce proprio nel 2012.

Oltre a continuare a diffondere con voi il mio “diario di viaggio” sul web design, ovviamente cercherò di alleviare le vostre giornate lavorative con trucchi e guide utili un po’ a tutti. Tra le novità che vorrei introdurre c’è la sezione “developing” ovvero una sezione riservata agli sviluppatori web. Oltre a questo vorrei curare un pò di più la sezione WordPress, dato l’amore sempre più diffuso per questo potente CMS.

Se volete collaborare al 2012 di Targetweb potete contattarmi per collaborare, oppure richiedere il vostro spazio pubblicitario su Targetweb.

04. Web Design Awards 2011

web-design-awards-2011

Nel web Design awards 2011 voglio premiare un sito che mi ha colpito e che racchiude più di tutti gli altri la vera essenza di questo anno. Ho deciso di premiare il sito La Moulade, un ottimo esempio di parallax e design davvero accattivante in HTML5 e jQuery. 

Leggi la review >>

Che ne pensate della mia scelta? 

05. Buon 2012!

buon-2012-small

SCARICA | CREDITS

Vi lascio con un piccolo wallpaper di buon inizio 2012 a tutti voi, sperando in un anno senza troppi problemi e sempre in salita. Buon Anno!

Foto Credits @”looking at past”

 

  1. Le mode non sono sempre positive!
    Speriamo si riesca a trovare una stabilità in questa continua evoluzione.
    Tutto nel web è in movimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.