Guida ai cicli PHP: uso di For, Foreach e Do-While

Guida ai cicli PHP: uso di For, Foreach e Do-While

Continua la nostra guida php di base, oggi trattiamo nel dettaglio i cicli PHP: do-while, for e foreach.

[lightgrey_box]

SOMMARIO GUIDA

Parte 1: Iniziare con PHP

Parte 2: Funzioni per gestire le stringhe

Parte 3: Trucchi PHP e MYSQL

Parte 4: Guida Cicli IF, ELSE, ISSET, EMPTY

Parte 5: Gli array PHP

Parte 6: i cicli PHP: Do,While – For – Foreach

Parte 7: Guida ai cookie PHP

[/lightgrey_box]

Che cos’è un ciclo

Un ciclo è una funzione che ci permette di eseguire una parte di codice una o più volte a seconda di alcune condizioni stabilite, esistono 3 tipi di cicli: do…while, for e foreach.

Un ciclo viene eseguito finché la condizione è vera, il controllo che viene eseguito è lo stesso di un if, tutti i cicli scritti qua sopra necessito di una condizione per funzionare ad eccezione del ciclo foreach che funziona in modo un po diverso dagli altri.

Il ciclo Do…While

Un ciclo while controlla la condizione prima di eseguire il codice, la sua struttura è

while ( condizione ) {
	codice da eseguire
}

Solitamente viene usata come condizione una variabile che viene modificata all’interno del ciclo, un esempio è numero che viene incrementato di uno fino a raggiungere la cifra indicata nella condizione.

$var = 0;
while($var < 3) {
	echo $var."<br />";
	$var++;
}

Il codice mostrato qua sopra stampa a schermo
0
1
2
La variabile $var viene aumentata di 1 ogni volta che il ciclo ha finito di eseguire il codice al suo interno, quando questa variabile diventa 3 la condizione diventa vera e il ciclo si interrompe
[lightgrey_box] Nota bene: La variabile $var viene creata fuori dal ciclo altrimenti creerebbe un ciclo infinito (loop), anche se il codice mostra come ultimo numero 2 la variabile avrà come valore 3 perché prima dell’ultima esecuzione questa viene aumentata di 1 [/lightgrey_box]

Il ciclo do while è uguale al while, cambia semplicemente la struttura e il momento in cui viene effettuato il controllo della condizione

do {
	condizione
} while ( condizione )

Questo viene usato quando vogliamo far eseguire il codice almeno una volta, un esempio è quando la condizione può essere gia rispettata prima di entrare nel ciclo, usando un while il codice non verrebbe eseguito mentre con un do while saremo certi di eseguirlo almeno una volta

$var = 3;

do {
	echo $var
	$var++;		
} while ($var < 3)

Siccome il controllo viene eseguito dopo il codice stamperemo a schermo 3 e poi il ciclo verrà interrotto

Il ciclo For

Il ciclo For viene usato per eseguire un codice un numero prestabilito di “n” volte, questo ha bisogno di 3 “argomenti”: Creazione della variabile, Condizione per far terminare il ciclo, Incremento o decremento della variabile, potete vedere la struttura del ciclo For qua sotto

for ( dichiarazione della variabile , condizione per terminare il ciclo , aumento/decremento delal variabile) {
	codice da eseguire
}

La condizione deve essere inerente alla variabile creata, un esempio può essere la dichiamarazione di una variabile $var uguale a 0, l’aumento di questa variabile di 1 e terminare il ciclo quando questa variabile diventa uguale o maggiore di 3.
[lightgrey_box] Nota bene: La dichiarazione della variabile viene eseguita una sola volta, la condizione viene controllata prima di ogni esecuzione del ciclo, l’aumento/decremento della variabile viene effettuato alla fine del codice da eseguire. [/lightgrey_box]

for ( $var = 0 , $var < 3 , $var++) {
	echo $var."<br />";
}

Il codice scritto qua sopra avrà lo stesso risultato del primo ciclo while che abbiamo scritto, ma con il ciclo for possiamo scrivere lo stesso codice in modo più veloce e pulito, questo ciclo è molto utile quando vogliamo eseguire un azione un numero prestabilito di volte come per esempio mostrare i primi 5 risultati di una query.

Il ciclo foreach

Il ciclo foreach è il motivo per cui ho deciso di spiegare gli array prima dei cicli, infatti è inutile senza i cicli visto che la sua funzione è eseguire il codice per ogni elemento di un array (foreach, per ogni), questo accetta come “condizioni” un array e una variabile che andrà a rappresentare il valore dell’array con indice corrente, il ciclo foreach prende uno ad uno tutti i valori dell’array, partendo dal primo indice fino all’ultimo, la cosa non cambia con indici letterali.

foreach(array as variabile) {
	codice da eseguire
}

Puo anche essere creata una variabile che conterrà l’indice preso in considerazione.

foreach(array as indice => variabile) {
    codice da eseguire
}

Qua sotto potete trovare un utilizzo di questo ciclo, creiamo un array contenente i nomi degli alunni di una classe e stampiamoli a schermo mostrando il loro indice +1 seguito dal loro nome.

foreach ($arr as $indice => $var) {
	$numero = $indice+1;
	echo "Studente ".$numero.": ".$var."<br />";
}

Questo stamperà a schermo il testo riportato qua sotto
[lightgrey_box] Studente 1: mario
Studente 2: francesco
Studente 3: patrizia
Studente 4: martina
Studente 5: francco [/lightgrey_box]

Conclusioni

Con questo articolo ho cercato di darvi un punto di partenza per l’utilizzo dei cicli, potete utilizzarli in tantissimi modi differenti oltre a quelli che vi ho illustrato, se avete dubbi o domande non esitate a lasciare un commento 😉

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici/colleghi!

  1. Giacomo, aiuto! Come posso estrarre ed utilizzare le stringhe trasposte in $var? Ho provato con “list”, ma nulla … Grazie anticipatamente.

    “foreach ($arr as $indice => $var) {“

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

app-android-indispensabili-web-designer
Up Next:

10 applicazioni android indispensabili per web designer

10 applicazioni android indispensabili per web designer