9 Ottime strategie di link building per la seo del tuo sito

9 Ottime strategie di link building per la seo del tuo sito

La link building da sempre è un argomento abbastanza controverso in ambito SEO, soprattutto quando si tratta di capire quali siano i fattori più importanti che permettono di arrivare nelle prime pagine dei motori di ricerca.

Molte sono le ricerche fatte a tale proposito e ciò di cui comunque possiamo essere abbastanza sicuri è che la creazione di link sia un fattore significativo nella SEO di un sito web.

In effetti, è abbastanza difficile ottenere il posizionamento del tuo sito web senza l’aiuto di backlink di valore, ma di cosa si tratta in definitiva?

La link building consiste nel collegare il tuo sito web ad altri e il loro al tuo. Man mano che aumenti i tuoi collegamenti, aumenti anche la possibilità per i tuoi lettori di accedere a dati più pertinenti, aumentando così l’affidabilità del tuo sito web.

Devi però affrontare seriamente la costruzione di backlink utilizzandola per trarne il massimo vantaggio. Questo perché i motori di ricerca andranno ad eseguire la scansione di ogni pagina del tuo sito web alla ricerca di queste informazioni.

Quando lo fai nel modo giusto, puoi aiutare ad aumentare il posizionamento del tuo sito web e aiutare più lettori ad accedere facilmente ai tuoi contenuti.

Oggi voglio condividere con te 9 suggerimenti efficaci per una buona link building.

Inizia la creazione condivisa

La creazione condivisa di contenuti con altri siti web è un ottimo modo per aumentare i tuoi backlink. In questo modo invii alcune idee di contenuto a diversi siti web e offri ai co-autori contenuti per loro.

Questo rappresenta un vantaggio per tutti, costruendo i link necessari per aumentare la SEO del tuo sito e fornendo un contenuto ben scritto per i lettori.

In questo modo non solo avrai il vantaggio di aumentare i link per migliorare la tua SEO agli occhi di Google e degli altri motori di ricerca, ma estenderai anche la tua portata ad un altro pubblico, mettendo in evidenza i tuoi contenuti e i tuoi link .

Ad esempio, può essere vantaggioso per un sito web accettare guest post di qualità. Gli autori in questo modo inseriscono un backlink al loro dominio e, di conseguenza, il risultato è reciprocamente vantaggioso per entrambe le parti coinvolte.

Scopri le parole chiave della concorrenza

Hai mai provato a controllare i backlink della concorrenza? È probabile che troverai diverse parole chiave che non avevi considerato in precedenza!

Se i concorrenti sono stati in grado di acquisire questi backlink, ci sono buone probabilità che tu possa competere con loro per il dominio delle parole chiave. Tutto inizia con un’analisi dei backlink della concorrenza, cercando di ottenere tu stesso gli stessi link con le stesse anchor text.

Esistono strumenti appositamente creati per eseguire questa analisi, in cui è possibile creare un report per scoprire backlink comuni, nonché apprendere ulteriori informazioni sulle fonti e sulle tecniche utilizzate dai concorrenti per ottenere tali collegamenti.

Strumenti come Ahrefs, SEMRush, Moz e l’italianissimo Seozoom sono fantastici per scoprire una vasta gamma di potenziali parole chiave non sfruttate.

Dai un’occhiata ai backlink della concorrenza

Proprio come le parole chiave, la concorrenza è un’ottima fonte di ispirazione per i backlink. Questo discorso è abbastanza legato al punto precedente, perché in realtà possono essere usati gli stessi strumenti.

Se non sei sicuro su quale sia la migliore possibilità di ottenere un backlink (e se non sei sicuro di quali siano i migliori domini ad autorità elevata per la tua nicchia), controllare da chi ricevono i backlink i tuoi concorrenti è un grande idea.

Fai attenzione ai nuovi backlink dei concorrenti

Se speri di costruire e mantenere una forte presenza SEO, devi essere veloce nel costruire buoni backlink e adattarti ai vari cambiamenti di algoritmo di Google. La tua reazione e la velocità possono influire seriamente sul successo del tuo sito web.

Tieni presente le attività in cui il tuo concorrente è impegnato e i nuovi backlink che stanno creando.

Esistono strumenti che puoi impostare per avvisarti quando un nuovo backlink è stato aggiunto su un determinato sito web. Puoi impostarlo in modo che ti venga inviata una notifica via email con l’elenco di nuovi backlink.

Uno di questi strumenti è Google Alert. Si tratta di uno strumento molto potente che potrai utilizzare insieme a Google Analytics e al resto della tua G Suite

Apri un blog

Il blog è un’ottima tecnica da utilizzare nella creazione dei backlink. Se non hai già un blog collegato al tuo sito web, realizzane uno nel più breve tempo possibile.

Quando scrivi informazioni pertinenti, puoi essere ricompensato con backlink per fornire contenuti autorevoli.

Puoi anche scegliere di scrivere un blog sugli ultimi argomenti di tendenza nel tuo campo. Se si tratta di nuovi argomenti, non ci saranno molte informazioni disponibili, quindi puoi trarre vantaggio dal fatto che sarai una delle poche risorse a fornire queste informazioni.

Se agisci in tempi rapidi e riesci a mettere insieme blog pertinenti sui temi più caldi, potresti diventare un’autorità competente in tali argomenti. Quando ciò accade, vedrai un enorme aumento nel numero di backlink da altri siti web.

Tratta le tue testimonianze come backlink

Quando sarai in grado di fornire feedback e testimonianze ad altre aziende, sarai in grado di creare un backlink e un possibile traffico attraverso tale testimonianza, oltre a favorire un senso di fiducia con i tuoi clienti.

I backlink, attraverso le testimonianze, generalmente hanno un tasso di risposta e approvazione migliore rispetto ad altri tipi di link, poiché provengono da una recensione onesta di un prodotto o servizio di cui qualcuno è interessato.

Le persone adorano l’onestà e provano un senso di fiducia se sanno che sei onesto con loro. Quindi, mentre stai dando a un’altra società una preziosa testimonianza, stai anche ottenendo un utile backlink.

Scegli keywords ed argomenti evergreen

Se stai cercando di decidere su quali argomenti scrivere, è una buona idea non solo scrivere su temi di tendenza, ma includere anche una buona quantità di argomenti e parole chiave sempreverdi.

Questi sono gli argomenti che genereranno sempre interesse e su cui le persone sono sempre alla ricerca di informazioni, indipendentemente dalle ultime tendenze.

Ad esempio, se hai un blog sulla pianificazione di una festa di compleanno, un argomento sempreverde potrebbe essere “cose da ricordare durante la pianificazione del tuo compleanno”.

Quindi, indipendentemente da ciò che è attualmente di tendenza nel mondo della pianificazione dei compleanni, in genere ci saranno sempre le stesse cose che vorresti ricordare quando pianifichi una festa.

Generare traffico costante per un lungo periodo di tempo è uno dei modi migliori per ottenere un posizionamento più alto in Google.

Quando provi a creare contenuti sul tuo argomento evergreen, ricorda che deve essere prezioso per il lettore e interessante.

Assicurati inoltre che sia facile da leggere, con suggerimenti che siano fruibili, migliori e diversi da quelli offerti dai concorrenti.

Padroneggia la famosa tecnica Skyscraper

Una delle tecniche più difficili da realizzare per la costruzione di backlink, ma incredibilmente efficace, è la tecnica Skyscraper, in italiano “tecnica del grattacielo”.

Coniata da Brian Dean di Backlinko, questa tecnica prevede la creazione di contenuti incredibili incentrati su un problema specifico che le persone si trovano ad affrontare nel tuo ambito, presentando soluzioni pratiche a quel problema attraverso il contenuto che offri.

Quando offri soluzioni che funzionano e che le persone possono effettivamente realizzare, aiutandole a risolvere il problema che stanno affrontando, puoi crearti una grande autorità nel settore.

Puoi diventare la fonte di riferimento per questa soluzione, generando molti backlink basati sull’autorevolezza che hai dimostrato.

Recupera i tuoi broken link

I broken links non sono mai una buona cosa. Tutto ciò che fanno è infatti prendere in giro i lettori con contenuti che appaiono come inesistenti, deludendoli con un errore 404.

Questo può accadere a volte se le tue pagine cambiano posizione o se il link contiene un errore di ortografia.

La maggiorparte delle persone non sono abbastanza motivate da continuare a cercare il link corretto e passeranno al successivo link di contenuti che riescono a trovare.

Avere un redirect su un’altra pagina o sulla tua homepage può aiutare a mantenere il lettore sul tuo sito e a guardare i tuoi contenuti.

In questo modo puoi trasformare una potenziale perdita di clienti in una potenziale nuova conversione semplicemente reindirizzando un collegamento non funzionante.

Al fine di aiutare a identificare i backlink non funzionanti per il tuo sito, esistono strumenti di analisi dei broken link che ti avviseranno di quali pagine stai ricevendo un codice di errore.

Quando sai quali pagine stanno causando il problema, puoi iniziare a risolverle ricreando le pagine o reindirizzando i collegamenti alla pagina corretta.

Gli strumenti per il recupero dei collegamenti possono anche rilevare altri errori che potrebbero essere presenti nei tuoi backlink, come errori di timeout o errori di accesso non validi, tra gli altri.

Questi strumenti sono abbastanza semplici da usare e di solito comportano solo l’aggiunta dell’URL. Risolvere il problema alla radice di eventuali errori di backlink può aiutarti a evitare di perdere potenziali lettori e clienti.
H2 Suggerimento bonus: controlla i link non funzionanti di Wikipedia

Wikipedia è considerato un sito altamente affidabile da Google.

Per questo motivo, utilizzarlo come fonte per la creazione di collegamenti è un’ottima idea e può essere molto efficace.

Però, Se dai un’occhiata più da vicino, potresti scoprire che ci sono un certo numero di broken link all’interno delle sue pagine.

Uno strumento gratuito come Wikigrabber, ti aiuterà a individuare tutti i broken link sugli argomenti pertinenti alla tua nicchia per poterli sostituire con backlink funzionanti. Occhio però, come in tutte le cose della vita ci vuole moderazione.

Wikipedia in genere infonde molta fiducia nei lettori, quindi anche se stai aggiungendo link “No Follow”, vale la pena aggiungerli. Google utilizza ancora questo tipo di link nei suoi fattori di posizionamento e nei risultati di ricerca organici.

Conclusioni

La link building è sempre stata un fattore estremamente significativo nella SEO di qualsiasi sito web.

Quando sei in grado di connettere il tuo sito Web ad altri siti per raggiungere un pubblico completamente nuovo, elevi la tua portata in modo esponenziale. Più lettori hanno accesso ai tuoi contenuti, più possibilità hai di ottenere nuovi clienti.

E, man mano che il ciclo procede, più clienti avrai, portando a un numero ancora maggiore di clienti e così via.

La pertinenza del tuo sito web è direttamente collegata ai backlink tematici che sei in grado di creare.

Quando stai sfruttando correttamente ogni pagina che hai a disposizione, puoi aiutare a migliorare il posizionamento del tuo sito web su Google, aumentando i tuoi lettori e facendo in modo che i tuoi contenuti puntino più in alto.

Seguire questi suggerimenti ti sarà di aiuto per costruire backlink efficaci per la SEO, che aumenteranno la tua presenza online e l’autorità nel tuo settore specifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Up Next:

I migliori plugin per Newsletter di WordPress

I migliori plugin per Newsletter di WordPress